"Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

I Topic che hanno fatto la storia di questo Forum !
ANDREA ILB
Rookie
Rookie
Messaggi: 691
Iscritto il: 14/06/2005, 19:23
1
Contatta:

"Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da ANDREA ILB » 24/11/2008, 0:19

Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico

Valutando Empiricamente gli Universali Comportamentali e gli Attori-Base nell'Arena Forumistica
 
di Andrea Varrassi

Dipartimento di Sociologia Forumistica
Ilbsala Universitet






Please, do not cite without permission of the author. Comments very welcome.



Abstract
Internet negli ultimi anni ha connesso un numero sempre maggiore di individui. Il rapido sorgere di siti che davano l'opportunità a persone distanti di comunicare e discutere di qualsiasi argomento ha portato alla nascita di webpages interamente dedicate all'incontro ed allo scambio di opinioni, i forum. Da arene di discussione su qualsiasi argomento, questi agorà virtuali spesso divengono delle società virtuali a sé stanti, con regole e meccanismi non meno complessi di quelli che regolano un aggregato umano nella vita reale.
In questo articolo l'autore, appena ripresosi dalla sbronza di ieri sera, esamina il fenomeno forum in quanto nucleo sociale dalla prospettiva individuale dei suoi membri, analizzando le particolari caratteristiche che concorrono a definire i suoi attori sociali.
Tramite una metodologia di analisi qualitativa-comparativa paragona la vita virtuale del soggetto con la sua vita reale, delineando le complesse interrelazioni che intercorrono tra le due bolle sociali nel mezzo delle quali l'attore forumistico è diviso.


L'oggetto di studio
Come annunciato, questo articolo analizza il forumista visto nel suo ambiente naturale. Sua definizione molto lata è quella semplicemente di "Utente di un sito internet dedicato alla discussione di particolari tematiche".
L'analisi prescinde in primo luogo dal tipo di forum in considerazione; prenderemo qui come prototipo il forum sportivo, essendo le discipline sportive oggetto di sovente infuocati dibattiti, e perciò luogo di discussione unico nel sollevare accese diatribe.
Nel particolare, esamineremo l'insieme sociale del forum italiano di sport americani, per due fondamentali ragioni:
A) Gli Italiani hanno un rapporto molto intenso con lo sport, perdendo ore a discutere fondamentalmente del sesso degli angeli. Ciò rende questo particolare oggetto di studio molto interessante.
B) La globalizzazione della cultura occidentale ha come punto di origine gli USA: il forum di sport americani attira frotte di teen-agers totalmente assoggettati a quanto di più scadente, rumoroso ed esagerato varchi l'Atlantico.


Il forum come società
Ogni società si regge su particolari regole. Esse possono essere scritte e non-scritte, chiare od oscure. Nell'aggregato umano tipico vi sono figure ed atteggiamenti generalmente ritenuti di successo, leaders, anziani, niubbi e via dicendo. Si esamineranno dettagliatamente più avanti, caso per caso.


Tipi di forumista e speculazioni teoretiche sul rapporto vita reale-vita virtuale

Procediamo ora a delineare i vari tipi di forumista e le relative sottocategorie, ove presenti. La metodologia di analisi utilizzata è di tipo qualitativo-comparativo, valutando come fattori primari il comportamento tenuto nel forum in correlazione al rapporto con gli altri membri del forum ed alla sua "anzianità" all'interno della comunità, e come fattori secondari il reale ruolo sociale dell'utente.
Divideremo il tessuto sociale forumistico in classi: Alta classe, classe media e proletariato

I modelli di successo, o l'alta classe sociale

Il Saputo
Il Saputo è quel tipo di forumista che dispone di una conoscenza sufficientemente vasta dello sport in questione. Il suo comportamento delinea i vari sotto-tipi.

-Il So Tutto Io: sfoggia la sua conoscenza in maniera ridondante e talvolta fuori luogo. Post chilometrici seguiti da cinico e sottile bullismo nei confronti di chiunque non la pensi come lui, particolarmente ai danni di forumisti più giovani (si ricordi che l'appellativo giovane-vecchio è sempre riferito all'età forumistica, ma è sovente non disgiunto dalla reale età del forumista). Essendo innamorato della sua conoscenza dell'argomento che egli ritiene infinita ed assoluta, raramente pone attenzione agli interventi degli altri se non in quanto occasioni per sfoggiare la sua conoscenza. Talvolta in situazioni in cui naviga nel forum senza possibilità di dilungarsi troppo, ad esempio trovandosi al lavoro, si diverte a dileggiare coloro che egli ritiene inferiori - cioè tutti coloro che dimostrano una conoscenza inferiore alla sua - senza riguardo per gradevolezza o neutralità del soggetto in questione. Dietro il So Tutto Io è presente una persona dall'educazione spesso universitaria, dotato di significativa cultura anche al di fuori dello sport in questione. La sua anzianità forumistica è spesso molto elevata.

-Il Buon Sapiente: versione nerdy della precedente sotto-categoria; ha tutta la spocchia del So Tutto Io, ma manca di cattiveria. Essendoci dietro spesso una persona dalla disastrata od inesistente rete di relazioni sociali, è affetto da insicurezza che lo porta a cercare di dominare nell'unico campo in cui può dire la sua, in questo caso lo sport. Ciò dà occasionalmente luogo ad atti di bullismo accademico. Dietro lo schermo ci sono persone spesso costrette per lavoro a passare molto tempo al computer, spendendo lì comunque il resto delle ore di veglia, consumando cibi surgelati, snacks e pizze ordinate a casa.

-Il Moderato: possiede un'ampia e vasta conoscenza nei più svariati campi dell'agire umano, ma con ogni sforzo evita di farla pesare agli altri discutendo con diplomazia anche con gli utenti più insulsi. Tipici i post-enciclopedia. Persona che nella realtà ha spesso una consolidata posizione sociale.


Scazzoso

Internet attira casi umani piuttosto difficili. C'è chi, bastonato nella vita reale e troppo debole per reagire, si rifà su un forum attaccando flames in ogni dove. Spesso il luogo della rissa è la sezione calcio; il perché esista una sezione calcio in un forum di sport americani è oggetto di ulteriori studi. Il perché utenti rispettabilissimi retrocedano al senso civico e rispetto degli altri di un gorilla maschio quando si parla di Serie A, è anche oggetto di analisi ancora in corso.

Il Buontempone

La parola chiave è SPAM. La media-post al giorno è molto elevata, ricerche quantitative condotte con interviste e questionari su un campione di buontemponi di 18 forum europei la danno tra gli 11.4 ed i 22.6. E' l'amico di tutti, impossibile litigare con una persona che fa della simpatia, dei  :forza: e delle battute la sua ragione di vita. Elemento carnascialesco dell'aggregato forumistico, nella vita reale è una persona egualmente umile e socievole, sempre pronta allo scherzo al punto da preferire una birra agli amici alla ripetizione del programma di esame alla vigilia del test. Che si concluderà con prevedibili risultati. Ma il buontempone già gode al pensiero di postare nell'apposito topic:
"Segato!  :lol2:"; se i suoi genitori sapessero, sarebbe costretto a darsi alla macchia unendosi ai FARC in Colombia.



Classe media o borghese

L'Intellettuale radicale

L'intellettuale radicale è fortemente radicato nella società reale. Porta i casi quotidiani all'attenzione di tutti, continuamente deprecando i costumi sociali dei giovani della classe medio-bassa e la loro generale ignoranza, cogliendo l'occasione per sfoggiare un lessico elegante e forbito. E' spesso studente universitario dalla cultura medio-alta.

Il polemico

Abita i topic di politica e di valutazione dei giocatori\squadre. Spesso rappresenta anche la precedente categoria. Non vede l'ora di attaccare rogne a chi ha osato cliccare il tasto "POSTA" in un topic che egli ritiene aula universitaria medievale e dunque dedicata alla disputatio; il 91.6% dei soggetti non conosce o rifiuta di usare l'espressione "Hai ragione, è così". Il loro modo di esprimere assenso con altre opinioni è una lunga perifrasi dell'intervento quotato preceduta da un'introduzione come "Sì ma va anche detto che..."; livello di educazione molto alto, vasta cultura ed elevate capacità di dialettica per la maggior parte degli appartenenti, anche se una ridotta sottocategoria è composta da polemici ignoranti i quali hanno una vita forumistica piuttosto breve poiché vengono immediatamente individuati, sfidati ed umiliati nella disputatio dai polemici di alto lignaggio. Rappresentano gli intellettuali ed accademici dell'insieme sociale.

Il neutro
Racchiude numerosi sottogruppi. E' entrato nel forum per parlare di sport, e così fa, limitandosi a ridotte puntate al di fuori dei canali sportivi. Alcuni rari casi vedono piena integrazione all'interno di un canale di tipologia analoga all'Off Topic sino a diventarne moderatore, ma sempre senza mai schierarsi in particolari sottogruppi sociali o prendendo parte esageratamente attiva alla vita forumistica.


I modelli di insuccesso, o la vile plebaglia


Il baciapile

La tattica del baciapile consiste nell'individuare comportamenti che egli ritiene siano generalmente ben accetti, adottandoli con un sillogismo aristotelico di prima figura dai risultati concreti spesso insoddisfacenti o deleteri: "Questo comportamento è figo - Io mi comporto così - Io sono figo." Comportamenti ritenuti "fighi" sono:
-Lo Spam fatto male.
-Il riprendere luoghi comuni triti e ritriti.
-La sudditanza psicologica nei confronti dei forumisti dominanti.
-Appena individuato un topic ritenuto di futuro successo, si lanciano nell'inneggiare alla sezione history, pregustando l'eventualità in cui una volta eventualmente consacrata all'immortalità la discussione riporterà il loro post in cui loro "l'avevano detto".
-Il citare avvenimenti storici letti in topic risalenti a periodi ben precedenti alla loro iscrizione. Esempio: sfottere Dazed su Michela84 essendosi iscritti nel 2007, cosa di pessimo gusto che il proletariato forumistico ancora non comprende essere piuttosto fuori luogo. Ma si sa, il popolaccio è un'accozzaglia di caprari incolti.
-Creazione ed adesione a movimenti sociali esclusivi ed elitisti (anche se l'accesso, in barba ai normali codici esclusivi di un qualsiasi gruppo sociale di élite, è sovente garantito a cani e porci). Questi movimenti sorgono in genere dopo: discussioni che hanno generato due o più correnti di pensiero nel forum; battute di grande successo che delineano particolari gruppi che adottano un particolare comportamento; creazione di combriccole ai vari meeting accomunate da particolari passioni, comportamenti, identità, spesso originati da una reazione di testardo orgoglio per qualcosa di cui nell'intimo del proprio cuore ci si vergogna. Comportamento tipico è lo scrivere post con linguaggio criptico nato in discussioni msn, ritenendoli per pochi ergo d'élite. Si ignora del tutto il fatto che nessuno che non sia un hacker ha il potere di spiare le conversazioni msn di terzi: criterio elitista di esclusione piuttosto criticabile dunque. Il degrado e il passaggio di moda del gruppo sociale si ha quando la membership si allarga sino a collassare su sé stessa o, semplicemente, il tutto viene a noia.

Il buonista

Inizia ogni intervento accomodando il pubblico con frasi come "A mio parere..."; "Per quanto so io..."; "Non per polemizzare, voglio davvero sapere come la pensi..." e via dicendo. Frequenti le battutine né carne né pesce. Il tratto caratteristico è che se mancasse per un mese dal forum nessuno se ne accorgerebbe data la mancanza di sale propria dei suoi interventi.


Il deficiente

E' la classe preferita dall'autore. L'età è compresa tra i 13 ed i 16 anni: il deficiente è, per necessarie ragioni legate alla pubertà galoppante ed al nocivo ambiente sociale moderno, un coglione. E' di un livello umano immensamente inferiore al baciapile che anzi spesso riesce simpatico o quanto meno suscita sentimenti di bonaria pietà. Il deficiente cerca l'affermazione con l'arroganza tipica dei tempi, senza cercare di individuare modelli di successo: egli li vuole creare.
In genere, il primo approccio è il fare battute spiacevoli ed il non perdere occasione per vantare con complesse tecniche di velatura e sottintendimento che vogliono conferire al post un'aura di casualità e modestia che risulta falsa, prestazioni sessuali da capogiro piuttosto improbabili data l'età, nel generale insieme di una smisurata attenzione per l'altro sesso, prevedibile e giustificabile considerato il tasso di testosterone nell'adolescenza.
Si lancia in post dalla forzata apparenza casuale che hanno il secondo fine di farsi ammirare, ad esempio scrivendo: "La Verità è che odio avere la sifilide  :disgusto:": il fine è quello di farsi ammirare poiché si è contratta una malattia venerea ergo ha avuto luogo il coito con una ragazza; la scarsa abitudine a riflettere prima di parlare non rendono l'utente consapevole della vanità del suo sforzo di sembrare figo e del fatto, non meno importante, che la sifilide si contrae più spesso tramite il ricorso al sesso mercenario. Altro esempio valido è il vedere un topic sul football collegiale venire funestato da interventi come "Ma èvero che nei college americani si tromba da matti come in americna pie? mnchia se è vero io me ne vado a studiare la". Notare attentamente la grammatica errata e la scrittura frettolosa che hanno parecchio da dire all'esperto grafologo: delineano una persona non abituata a pensare, poco portata alla riflessione, che ha ricevuto stimoli errati dall'ambiente che lo circonda o non è riuscito a recepirli, probabilmente vergine o sicuramente dal rapporto con il gentil sesso che di certo lascia molto a desiderare. Ovvie le sue concrete possibilità di studiare in un qualsiasi college americano.
Nella vita reale abbiamo un individuo dalla personalità molto debole solito agire nel branco dei suoi amici. I risultati negli studi sono mediocri, il grado di individualità inesistente, il livello umano infimo.

L'esterofilo

Vera chicca del forum di sport americani è l'esterofilo. Egli è vittima inconsapevole del brain-washing operato da film, telefilm, spettacoli e modelli che l'America esporta all'estero. Studi condotti dal mio amato collega il Prof Sinelli all'Università di Crema (o Cremona...) indicano che il 72% di queste persone abita la sezione Wrestling e quella NFL. Il 55% del forum NFL è da essi composto, per arrivare ad un picco del 99.2% dei postatori attivi della sezione Wrestling, ragioni che l'autore giudica sufficienti per proporne la chiusura. Ecco i tratti tipici di questi elementi:

-Costante contaminazione della lingua italiana con espressioni tipicamente americane. In particolare è notevole la risposta ad alcuni (logici) insulti ricevuti con frasi altamente fuori contesto come "Bunch of suckers" o "I don't give a damn". Nella vita reale cerca di parlare inglese con un Texas Drawl che, mischiato all'inevitabile accento italiano, dà vita a risultati abbastanza eccentrici.
-Sfoggio di cultura su tutto ciò che riguardi gli USA: dalla storia alla geografia, passando per le forze armate e la politica. Si può arrivare ad assistere a manifestazioni di patriottismo che, dato il passaporto italiano, suonano piuttosto pacchiane e gratuite.
-Conoscenza a memoria di tutti i college movies americani, con la credenza che le cose vadano veramente così oltre oceano, i.e. solo lo 0.1% degli americani è obeso e si tratta dello sfigato della scuola, il 99.9% delle ragazze è cheerleader e fidanzata con il capitano della squadra di football e così via...
-Radicata convinzione che il Wrestling sia una disciplina sportiva. Ostinata certezza che esaltarsi nel vedere dei culturisti lottare in mutande con i muscoli ben abbronzati ed oleati non costituisca un comportamento che potrebbe indicare una latente ambiguità sessuale.
Nella vita reale questa persona è profondamente insicura dei suoi mezzi: si rifà perciò a pacchetti di successo preconfezionati, piuttosto che perdere tempo al miglioramento di sé stesso nella ricerca della propria individualità e dello sviluppo della propria persona.



Conclusioni
Il forum è composto da gente in carne e ossa: c'è chi ci entra solo per parlare di quanto lo appassiona; c'è chi trova amici; c'è chi ha amici solo lì e dovrebbe andare di corsa da uno psichiatra o un guru. Ma ad ogni modo, dietro ogni nick-name ed avatar c'è una persona vera: il suo alter ego virtuale ne è talvolta un semplice prolungamento, altre una maschera. Talvolta, come scriveva la Yourcenar, la maschera a lungo andare diventa volto e si assiste a fenomeni come crollo vertiginoso della media voti in seguito alla scoperta dell'off topic, vita sociale in pezzi, entrata nel vocabolario comune di termini come "lol", "quoto", "notworthy" e via dicendo. A volte è il volto vero che influenza la maschera, e geeks e nerds che scoprono il magico mondo delle relazioni positive con i propri simili finiscono per postare raramente o smetterla di interpretare ruoli e finalmente iniziare a comportarsi come persone normali, dentro e fuori dal PC.
Gli uomini cambiano e maturano nella vita vera, diventando ciò che sono tramite le proprie esperienze; è esattamente ciò che succede nei forum.
Ultima modifica di ANDREA ILB il 16/09/2010, 0:52, modificato 1 volta in totale.



Dazed and Confused
Pro
Pro
Messaggi: 4689
Iscritto il: 30/11/2003, 14:56
Località: Trentino, l'ultima casa a sinistra
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da Dazed and Confused » 24/11/2008, 1:15

Finalmente un topic interessante in un canale off-topic che ultimamente era un po' in crisi. :D Bravo ILB! :metal:


Che dire? Niente male come argomento di tesi. :lol2:

Penso che chiunque leggendo le parole del topic nella propria testa abbia subito identificato in nomi ben precisi i riferimenti ai vari modelli forumistici. Probabilmente molti saranno comuni a tutti, molti invece no, ma penso sia consigliabile evitare ulteriori precisazioni nello specifico. :D


Io ho interpretato il tutto come un'analisi culturale-sociologica-forumistica estremamente divertente ed ironica, anche se spesso abbastanza pepata... però occhio andrea, speriamo non si offenda nessuno. Ti ricordo che qui dentro c'è gente che prende le cose un po' troppo sul serio.




E comunque, onorato di far parte dell'Alta classe sociale.  :truzzo:


Ah, un'altra cosa:

E' la classe preferita dall'autore. L'età è compresa tra i 13 ed i 16 anni: il deficiente è, per necessarie ragioni legate alla pubertà galoppante ed al nocivo ambiente sociale moderno, un coglione.

Questa mi ha fatto schiantare.  :stralol: :stralol: :stralol: :stralol:


Il citare avvenimenti storici letti in topic risalenti a periodi ben precedenti alla loro iscrizione. Esempio: sfottere Dazed su Michela84 essendosi iscritti nel 2007, cosa di pessimo gusto che il proletariato forumistico ancora non comprende essere piuttosto kitsch. Ma si sa, il popolaccio è incolto

Questa invece è una cosa che ho pensato molto spesso anch'io.  :D


Immagine
"Mentre gli altri disegnano spam Dazed dipinge su tela."(Sine)
"Oggi ho avuto la prova che Dio esiste: è Dazed!"(Spree)
"Conoscere Dazed: senza prezzo!"(Angyair)
"Zedan rimane sempre il mio regista preferito."(Poz)

ANDREA ILB
Rookie
Rookie
Messaggi: 691
Iscritto il: 14/06/2005, 19:23
1
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da ANDREA ILB » 24/11/2008, 1:17

Dazed and Confused ha scritto: Io ho interpretato il tutto come un'analisi culturale-sociologica-forumistica estremamente divertente ed ironica, anche se spesso abbastanza pepata... però occhio andrea, speriamo non si offenda nessuno. Ti ricordo che qui dentro c'è gente che prende le cose un po' troppo sul serio.

Se non fosse pepata ricadrei nel tipo 8, il buonista  :D



Dazed and Confused
Pro
Pro
Messaggi: 4689
Iscritto il: 30/11/2003, 14:56
Località: Trentino, l'ultima casa a sinistra
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da Dazed and Confused » 24/11/2008, 1:19

ANDREA ILB ha scritto: Se non fosse pepata ricadrei nel tipo 8, il buonista  :D

E quindi, escludendo la 8, in che tipologia ti riconosci? :hehe:


Immagine
"Mentre gli altri disegnano spam Dazed dipinge su tela."(Sine)
"Oggi ho avuto la prova che Dio esiste: è Dazed!"(Spree)
"Conoscere Dazed: senza prezzo!"(Angyair)
"Zedan rimane sempre il mio regista preferito."(Poz)

ANDREA ILB
Rookie
Rookie
Messaggi: 691
Iscritto il: 14/06/2005, 19:23
1
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da ANDREA ILB » 24/11/2008, 1:21

Dazed and Confused ha scritto: E quindi, escludendo la 8, in che tipologia ti riconosci? :hehe:
Questo credimi non lo so...  :01:



Avatar utente
Mike
Pro
Pro
Messaggi: 3979
Iscritto il: 17/04/2006, 0:20
NBA Team: U.S. Foggia
Località: nowhere :cittadinodelmondo:
803
611

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da Mike » 24/11/2008, 1:29

anche perchè non sono i profili di un test del cioè.

ottimo lavoro comunque. speriamo qualcuno si offenda.
Ultima modifica di Mike il 24/11/2008, 1:37, modificato 1 volta in totale.


Gerry Donato ha scritto:D'ora in poi andrebbe chiamato in tutto il forum Mike Desencadenado.
Bannato
Bibitaro non mollare
è un forum di idioti.
non c'è nulla da fare!

Avatar utente
SafeBet
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 7753
Iscritto il: 05/02/2008, 19:09
Località: Chattanooga, Tennessee
829
1802

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da SafeBet » 24/11/2008, 1:34

History.



Dazed and Confused
Pro
Pro
Messaggi: 4689
Iscritto il: 30/11/2003, 14:56
Località: Trentino, l'ultima casa a sinistra
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da Dazed and Confused » 24/11/2008, 1:40

Ho sempre pensato che tu fossi un baciapile. Anche se ho scoperto da circa mezz'ora l'esistenza della suddetta parola.  :thumbup:


Immagine
"Mentre gli altri disegnano spam Dazed dipinge su tela."(Sine)
"Oggi ho avuto la prova che Dio esiste: è Dazed!"(Spree)
"Conoscere Dazed: senza prezzo!"(Angyair)
"Zedan rimane sempre il mio regista preferito."(Poz)

ANDREA ILB
Rookie
Rookie
Messaggi: 691
Iscritto il: 14/06/2005, 19:23
1
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da ANDREA ILB » 24/11/2008, 1:42

Mike ha scritto: anche perchè non sono i profili di un test del cioè.

ottimo lavoro comunque. speriamo qualcuno si offenda.
Eccoti già accontentato, meravigliosamente fuori dai miei pensieri fino a 5 minuti fa 
Ultima modifica di ANDREA ILB il 24/11/2008, 1:44, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
ripper23
Pro
Pro
Messaggi: 4363
Iscritto il: 09/05/2004, 22:16
NBA Team: New York Knicks
210
1158

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da ripper23 » 24/11/2008, 1:49

Io faccio la parte di quello che ha visto un topic aprirsi con un post di più di dieci righe e quindi anche senza averlo letto posta una serie di " :notworthy: :notworthy: :notworthy: "

p.s. In realtà l'ho letto. Ottimo ILB. firmato il buonista



ANDREA ILB
Rookie
Rookie
Messaggi: 691
Iscritto il: 14/06/2005, 19:23
1
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da ANDREA ILB » 24/11/2008, 1:51

ripper23 ha scritto: firmato il buonista
Ma dai, se quando ci conoscemmo forumisticamente scazzammo quelle 3-4 volte in una settimana!  :metal:



P.S. Odio arrivare a dirlo ma il rischio è il fenomeno coda di paglia con tutto quanto ne consegue: è un gioco, non si intende nessuna offesa a chicchessia (a parte qualche "deficiente" o particolare "esterofilo"), take it easy (sono esterofilo dunque profondamente insicuro dei miei mezzi, trovata la categoria Dazed).
Ultima modifica di ANDREA ILB il 24/11/2008, 2:01, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
SafeBet
Global Moderator
Global Moderator
Messaggi: 7753
Iscritto il: 05/02/2008, 19:09
Località: Chattanooga, Tennessee
829
1802

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da SafeBet » 24/11/2008, 2:03

Dazed and Confused ha scritto: Ho sempre pensato che tu fossi un baciapile. Anche se ho scoperto da circa mezz'ora l'esistenza della suddetta parola.  :thumbup:

Intanto tra due anni potrò bullarmi con i niubbi perché ero stato il primo a dirlo. E quando qualcuno iscritto nel 2009 si azzarderà a citare MrPet, via con le Querele.

Ma poi chi è che si è offeso?



Avatar utente
ripper23
Pro
Pro
Messaggi: 4363
Iscritto il: 09/05/2004, 22:16
NBA Team: New York Knicks
210
1158

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da ripper23 » 24/11/2008, 2:26

ANDREA ILB ha scritto: Ma dai, se quando ci conoscemmo forumisticamente scazzammo quelle 3-4 volte in una settimana!  :metal:



P.S. Odio arrivare a dirlo ma il rischio è il fenomeno coda di paglia con tutto quanto ne consegue: è un gioco, non si intende nessuna offesa a chicchessia (a parte qualche "deficiente" o particolare "esterofilo"), take it easy (sono esterofilo dunque profondamente insicuro dei miei mezzi, trovata la categoria Dazed).

Easy andrè, stronzeggiavo un pò alle due di notte. :D  Non mi reputo buonista, al massimo potrei rientrare nella categoria de "il neutro", ad esclusione del fatto che non sono moderatore :D



rene144
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 14586
Iscritto il: 12/12/2005, 23:05
6
181
Contatta:

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da rene144 » 24/11/2008, 2:41

E' un peccato che non posti maggiormente.



Avatar utente
doc G
Moderator
Moderator
Messaggi: 11902
Iscritto il: 14/01/2007, 12:03
Località: Terni
1
2658

Re: "Interventi Retorici sullo Scenario Forumistico"

Messaggio da doc G » 24/11/2008, 7:35

Mike ha scritto: anche perchè non sono i profili di un test del cioè.

ottimo lavoro comunque. speriamo qualcuno si offenda.

Dai, Mike, il test è d'obbligo. Fai tu le domande che ti portino al profilo! Le farei io, ma sono troppo offeso perchè qui si cerca vilmente di screditare gli iscritti nel 2007! :lol2: :lol2:



Rispondi